Caricamento...
Regione Sicilia

Comunicazione di ospitalità in favore di cittadino extracomunitario

Comunicazione di ospitalità in favore di cittadino extracomunitario

immagine

A chi è rivolto

L’obbligo, in particolare, spetta a:

  • datori di lavoro che impiegano stranieri (privati o aziende)
  • residenti, stranieri e non, che ospitano cittadini stranieri.

Descrizione

È una comunicazione obbligatoria che deve essere presentata da chiunque cede o offre alloggio a qualsiasi titolo o ospita presso la propria abituale dimora un cittadino extracomunitario.

Offrire alloggio significa:
  • ospitare uno straniero o apolide, anche se parente o affine
  • assumere uno straniero o apolide per qualsiasi causa alle proprie dipendenze
  • cedere a uno straniero o apolide la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, situati nel territorio dello Stato.

Come fare

Compilare ed inviare la domanda di ospitalità compilando tutti i campi richiesti entro 48 ore da quando si inizia ad ospitare un cittadino extracomunitario.

Riferimenti normativi: art.7 del d.lgs. n.286 del 25/7/1998 "Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero", che ha ripreso l'art.147 del T.U.L.P.S. (R.D. n.773 del 18/6/1931)

Cosa serve

Copia del permesso di soggiorno in corso di validità o copia del passaporto (pagina dei dati anagrafici e del visto d’ingresso) unitamente a fotocopia ricevuta assicurate.

Cosa si ottiene

La richiesta di ospitalità nei confronti di un cittadino extracomunitario.

Costi

Il procedimento è esente da pagamenti.

Accedi al servizio

Vincoli

La comunicazione deve avvenire entro 48 ore per ogni persona ospitata.

Se la comunicazione è presentata oltre le 48 ore, cioè se la data di ospitalità è antecedente di due giorni, il Comune è obbligato a segnalarlo alla Polizia Locale che applicherà le sanzioni previste.
La comunicazione deve essere sottoscritta da chi ha l’uso dell’immobile (perché proprietario o affittuario).
L’identità del cessionario deve essere obbligatoriamente accertata dal cedente attraverso un documento d’identità. Non sono ammesse altre modalità, neppure l’eventuale conoscenza personale.
Se si cede ad uso esclusivo un fabbricato o una sua parte a uno straniero, la comunicazione di ospitalità assorbe la comunicazione di cessione fabbricato.

Contatti

Unità organizzativa responsabile

Protocollo

Via SPALLA, 1 90019 Trabia (PA)

Pagina aggiornata il 01/08/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valutazione su 5

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire al massimo 200 caratteri

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Spiacenti, non è stato possibile inviare la tua valutazione!